Monitoraggio Bandi: Cos'è e come funziona

Bandi

Trovare opportunità di finanziamento internazionali, europee, nazionali, regionali e delle fondazioni può sembrare un’impresa ardua. Il monitoraggio dei bandi è un’attività complessa che richiede tempo, risorse e la capacità di individuare il programma di finanziamento più adatto al proprio progetto. Ecco alcuni elementi chiave per orientarsi in questa ricerca.

La fase di studio

Studio di fattibilità

Dopo aver definito la struttura del progetto e i costi di realizzazione, è fondamentale iniziare la ricerca delle fonti di finanziamento. Questo comporta il confronto tra varie opportunità e fondi disponibili, selezionando quelli più adatti alle proprie esigenze progettuali e organizzative. È importante considerare non solo la fattibilità tecnica del progetto, ma anche quella finanziaria, assicurandosi che ci sia una corrispondenza tra le risorse necessarie e quelle offerte dai vari bandi.

La matrice di finanziabilità

La matrice di finanziabilità è uno strumento grafico utile che organizza elementi chiave di finanziabilità lungo le righe e le caratteristiche del progetto lungo le colonne. Questo permette di identificare facilmente le fonti di finanziamento più adatte.

Gli elementi rappresentati nella matrice includono:

  • Forma giuridica dell’organizzazione: Rilevante per determinare l’ammissibilità del progetto. Ad esempio, alcune fondazioni finanziano solo enti non profit o organizzazioni con una specifica forma giuridica.
  • Localizzazione: Importante se il finanziamento proviene da fondazioni situate in diverse regioni. La localizzazione può influire sulla possibilità di accedere ai fondi, soprattutto se il bando è destinato a progetti in specifiche aree geografiche.
  • Target Group: Identificazione precisa del gruppo di beneficiari. Definire chiaramente chi beneficerà del progetto è cruciale per allinearsi con le priorità dei finanziatori.
  • Time line: Definizione delle azioni specifiche che il progetto intende realizzare. È essenziale che le azioni proposte siano congruenti con gli obiettivi del bando.

Le fonti dei bandi

Il monitoraggio dei bandi è un’attività che può essere molto impegnativa. È essenziale utilizzare fonti ufficiali e accreditate per ottenere informazioni precise e aggiornate:

  • Gazzette ufficiali: Unione Europea, Stato e regioni, dove si può trovare documentazione ufficiale e porre quesiti ai funzionari competenti.
  • Siti di enti finanziatori: Ministeri, Dipartimenti della Presidenza del Consiglio dei Ministri, e fondazioni private che pubblicano bandi o accettano richieste di contributo.
  • Banche dati di progetti finanziati: Utili per analizzare progetti precedenti e comprendere l’entità media delle sovvenzioni e le aree tematiche privilegiate. Esaminare i progetti già finanziati può offrire preziose intuizioni su come strutturare la propria proposta.

La strategia

Una volta individuato un bando, è fondamentale leggerlo attentamente per preparare una proposta progettuale conforme ai criteri e termini specificati. I bandi, seppur differenti, seguono una struttura uniforme che facilita l’individuazione degli elementi chiave:

  • Scadenza: Assicurarsi di avere il tempo necessario per completare la proposta. La gestione delle tempistiche è essenziale per evitare di perdere opportunità preziose.
  • Coerenza con finalità e obiettivi: Verificare che gli obiettivi del progetto siano allineati con quelli del bando e dell’ente finanziatore. Questa coerenza è spesso un criterio fondamentale per l’ammissibilità della proposta.
  • Priorità di intervento e azioni finanziabili: Assicurarsi che le azioni proposte siano quelle richieste dal bando. Le priorità specificate nel bando devono essere attentamente valutate per garantire la rilevanza della proposta.

Criteri e vincoli da rispettare

Criteri di eleggibilità

Verificare i requisiti di ammissibilità, inclusi quelli relativi alla capacità finanziaria, tecnica e all’esperienza dell’ente proponente. È fondamentale che l’organizzazione dimostri di avere le competenze e le risorse necessarie per realizzare il progetto.

Vincoli economici

Considerare l’ammontare complessivo disponibile per il bando e la quota massima di co-finanziamento. Questo aiuta a stimare il numero di progetti che possono essere finanziati. Un’accurata analisi dei vincoli economici permette di capire se vale la pena investire tempo e risorse nella preparazione della proposta.

Vincoli temporali

Verificare la durata complessiva richiesta per il progetto e adattare le attività di conseguenza. La conformità ai vincoli temporali è essenziale per evitare squalifiche o ritardi nella realizzazione del progetto.

Termini di approvazione e di erogazione del finanziamento

Considerare i tempi di approvazione e erogazione dei fondi per valutare la sostenibilità del progetto. La tempistica dell’erogazione può influire significativamente sulla capacità dell’organizzazione di portare avanti il progetto.

Criteri di valutazione

Analizzare attentamente le schede di valutazione del bando per comprendere quali elementi verranno considerati prioritari dai valutatori. Elementi come la qualità del progetto, l’innovatività e la competenza tecnica del team sono spesso fattori determinanti. Conoscere i criteri di valutazione aiuta a focalizzare la proposta sui punti di forza richiesti.

In sintesi, il monitoraggio dei bandi richiede un approccio strutturato e metodico. Utilizzare strumenti come la matrice di finanziabilità, consultare fonti ufficiali e leggere attentamente i bandi sono passaggi fondamentali per aumentare le possibilità di successo nella ricerca di finanziamenti. Una preparazione accurata e dettagliata può fare la differenza tra un progetto accettato e uno respinto, garantendo il raggiungimento degli obiettivi prefissati.

Se avete bisogno di ulteriori chiarimenti, non esitate a contattarci ai contatti previsti nell’apposita sezione oppure a lasciare i vostri dati sul nostro sito, così da venire richiamati!

Vuoi prenotare una consulenza legale?

Inserisci qui sotto i tuoi dati per essere ricontattato e fissare un appuntamento direttamente con noi

Dove Siamo a Roma

Dove siamo fuori roma

Ⓒ Studio Legale Fratini D'Amico 2019 - All Rights Are Reserved

Please leave your contact information below to schedule an appointment with us

Inserisci qui i tuoi dati